GM Consulenza e Formazione

                                       "Anche il viaggio più lungo comincia sempre con il primo passo"   Proverbio Cinese

Abstract

La competenza comunicativa è la capacità di applicare in modo corretto le regole specifiche della lingua per produrre enunciati linguistici validi, ma anche di usare tali enunciati in modo appropriato, in rapporto al contesto comunicativo. È il mezzo indispensabile per costruire interazioni efficaci.

L’afasia è un disturbo della competenza comunicativa che consegue ad una lesione acquisita del cervello e interessa uno o più componenti del complesso processo di comprensione e produzione di messaggi verbali. E’presente in un ampio numero di soggetti cerebrolesi e comporta conseguenze negative sia nelle attività di riabilitazione che della vita quotidiana. Infatti il paziente afasico non può comprendere le consegne o le raccomandazioni, non può esprimere bisogni, desideri, necessità. Conoscere l’entità della compromissione e suggerire le modalità più idonee per comunicare può essere un valido aiuto nella gestione quotidiana.

Il soggetto con afasia non perde esclusivamente la capacità di produrre o comprendere parole o enunciati, ma anche la competenza necessaria per selezionare, scegliere le parole e combinarle secondo regole acquisite in precedenza, per raggiungere un preciso obiettivo: trasmettere informazioni precise a quell’ascoltatore, in quel particolare contesto.

L’intervento riabilitativo per l’afasia deve basarsi quindi sulla conoscenza degli effetti provocati dalla lesione cerebrale sul singolo soggetto, dei processi che consentono il recupero delle funzioni alterate, ma anche dei complessi processi che regolano gli scambi comunicativi tra parlanti una lingua naturale.

Nel corso si definiranno le caratteristiche della competenza comunicativa del soggetto normale e patologico e successivamente si descriverà come organizzare e condurre il trattamento riabilitativo del soggetto con afasia.

Gli esercizi proposti si basano sull’analisi linguistica delle modalità con cui si svolge la comunicazione tra soggetti normali: la necessità di distinguere il ruolo del parlante e quello dell’ascoltatore, di individuare un mondo comune delle conoscenze che costituisca la base per disambiguare le referenze utilizzate, un contenuto da comunicare, le modalità con cui si compie la referenza, l’analisi dell’utilizzo delle regolarità sintattiche della lingua e degli aspetti pragmatici.

Saranno mostrati esercizi che vertono sull’utilizzo di referenze semantiche, regolarità sintattico-strutturali e pragmatiche che siano risultate alterate.


Programma Scientifico
Sabato 13 Ottobre

  9.00 Introduzione al Corso

  9.30 La Riabilitazione in ambito neuropsicologico: modelli teorici e caratteristiche
10.30 L'afasia: caratteristiche e tipologie di deficit
11.00 Coffee break
11.15 Il Comportamento comunicativo - Lo schema di Anokin: una possibile interpretazione del comportamento comunicativo
13.00 Pausa pranzo
14.00 Gli Atti linguistici - Riabilitazione come Apprendimento - L'atto linguistico come "Gioco d'Azione Comunicativo". I processi cognitivi nella comunicazione: il contesto
16.30 Coffee break
16.45 L'intenzione comunicativa, le presupposizioni, l'inferenza, la referenza. 
          Il Tema e il Rema, l'organizzazione superficiale e la decodifica istruzionale del testo
18.30 Conclusione

Domenica 14 Ottobre
  9.00 L'esercizio: il Gioco d'Azione Comunicativo terapeutico
10.00 L'organizzazione dell'esercizio e gli obiettivi del trattamento
11.00 Coffee break
11.15 L'esercizio di Comprensione e di Produzione verbale. 
          Proposte di esercizi: con elementi nominali e verbali
13.00 Pausa pranzo
14.00 Esercizi per le regolarità strutturali: Singolare/Plurale, la reversibilità, l'utilizzo dell'articolo, le preposizioni
14.30 Esercizi per la deissi: verbale, dei possessivi, dei riflessivi, locativa
16.30 Coffee break
16.45 La deissi dei rapporti spaziali. Esercizi per l'utilizzo delle relative. Il testo complesso
18.00 Questionario verifica apprendimento ecm
18.30 Conclusione



Evento inserito nel programma di Educazione Continua in Medicina.

Riconosciuti 16 crediti formativi

Codice accreditamento: 5352- 237320

Obiettivo formativo di processo: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura.


Luogo: Sala congressi - La Filanda Polo Sanitario  -  Via Roma 3, Sarno (SA)

Il corso è rivolto a:  Terapista Della Neuro e Psicomotricità dell’età Evolutiva, Terapista Occupazionale, Logopedista, Psicologo/Psicoterapeuta, Fisioterapista, Educatore Professionale, Medico 


Quota e modalità di iscrizione

€ 150,00 quota individuale


Il pagamento va effettuato tramite bonifico bancario a:

GM Consulenza e Formazione sas – Banca Fineco

IBAN IT63M0301503200000003588806

Causale: Corso AFASIA – Cognome partecipante/gruppo

L’attestazione del pagamento, unitamente alla scheda di iscrizione, va inviata all’indirizzo [email protected] 

a

La scheda di iscrizione può essere precompilata online al seguente link

a

Scarica la Brochure